Come Vestire per un Battesimo?

Come Vestire per un Battesimo?

Una nuova nascita è sempre un lieto evento, e quando si è invitate ad un battesimo spesso si corre il rischio di non sapere come scegliere la mise giusta o più indicata.

Raffinatezza, glamour ed eleganza le immancabili caratteristiche che devono contraddistinguere il vostro abito.

Sia per le invitate che per la madrina il dress code dovrà essere sobrio e poco vistoso, elementi questi che animano e sono alla base di ogni abito da cerimonia Bagatelle.

Scopriamo dunque insieme i colori da preferire e gli accessori da indossare per mamma e invitate, così da ricreare un outfit impeccabile.

Come vestirsi per un battesimo, ecco l’abito perfetto

Per evitare di sentirsi fuori luogo è importante seguire una serie di accorgimenti e consigli da tenere bene a mente.

Non mostrate in maniera eccessiva il corpo con abiti troppo scollati oppure gonne esageratamente corte.

Bianco e nero ammessi a condizione che non riguardino abiti aderenti o con spacchi vertiginosi.

I nostri tailleur Bagatelle, la scelta più indicata.

Linee dritte, tagli armonici e giacche sartoriali il mix perfetto per un completo superlativo. In riferimento alle nuances, consigliamo di puntare sempre su colori tenui, impreziositi magari dal brio di un foulard più vivace e colorato.

Ciliegina sulla torta, le maniche in pizzo, estremamente eleganti e dal fascino senza tempo.

Battesimo 3 idee per un outfit impeccabile

Abbiamo analizzato le proposte ideali in riferimento all’abbigliamento di invitate e madrina; e per quanto riguarda la mamma del festeggiato? Se non si è ancora in perfetta forma fisica dopo il parto, consigliamo i nostri abiti lunghi dalle linee morbide e dai tagli affusolati.

Preferite dunque vestiti dalle lunghezze medie, magari abbinati a cappottini leggeri e accessori in tinta.

Scarpe eleganti ma non troppo vistose. Clutch gioiello e pochette preziose completeranno la vostra mise da sogno per uno dei giorni più importanti della vita del vostro bebé.

Bagatelle: indossa le emozioni.

Torna al Blog