Come lavare un abito da cerimonia

Come lavare un abito da cerimonia

Hai bisogno di lavare il tuo abito da cerimonia ma non hai voglia di portarlo in lavanderia o peggio, le tua lavanderia di fiducia è in ferie?

Oggi ti mostreremo come lavare un abito da cerimonia a casa, senza rischiare di danneggiarlo.

Come lavare un abito da cerimonia: a mano o in lavatrice?

Gli abiti da cerimonia sono capi molto delicati, spesso presentano tessuti difficili da trattare e perline che facilmente potrebbero staccarsi.

Per questo motivo che tu decida di procedere con un lavaggio a mano o in lavatrice, il primo segreto per lavare il tuo vestito da cerimonia comodamente a casa tua senza incorrere in imprevisti è quello di effettuare un lavaggio molto delicato, meglio a mano.

Il lavaggio a mano è sicuramente il mezzo più sicuro per lavare il tuo abito da cerimonia.

Anche se richiederà un po’ di tempo ed energia, eviterà che il tuo vestito si stropicci troppo rendendo decisamente più agevole il lavoro in fase di stiratura.

Come lavare un abito da cerimonia: gli step da seguire

Prima di procedere, molto importante è andare a pretrattare le macchie presenti sul tuo vestito con uno sgrassatore.

Questo step renderà il lavaggio del tuo abito più semplice ed efficace.

Applichiamo dunque lo sgrassatore direttamente sulla macchia che vogliamo pretrattare.

In caso di macchie ostili, strofinare la zona con l’aiuto di un piccolo spazzolino dalle setole morbide.

Successivamente riporre il vestito in acqua tiepida insieme con un detergente delicato.

Lasciamo l’abito in ammollo per circa 1 oretta, avendo cura di controllare il capo di tanto in tanto.

Trascorso questo tempo, è giunto il momento del risciacquo.

Ripetere l’operazione fino a eliminare tutte le tracce di sapone.

Eliminata l’acqua in eccesso, lasciamo asciugare l’abito all’ aria aperta.

Una volta asciutto possiamo procedere alla stiratura. Per una perfetta stiratura si raccomanda di consultare le indicazioni riportate sull’ etichetta dell’abito.

Adesso il tuo abito è pronto, che la cerimonia abbia inizio!

Torna al Blog